Tutorial per la lamatura del parquet

36
lamatura del parquet

Saprai già che la lamatura del parquet è un’operazione utile a riportare lo stato del legno ad un livello ottimale, ma quali sono i passaggi di tutta l’operazione? Li trovi qui di seguito.

La pavimentazione in parquet ha sicuramente un fascino unico, spesso associato ad abitazioni eleganti, ma necessita di cure particolari per essere conservato in uno stato ottimale.

Sia gli agenti esterni che il tempo concorrono a danneggiarlo irreparabilmente, ma per prevenire questa problematica è bene svolgere periodicamente alcuni interventi di manutenzione che lo rassettino e ne migliorino l’aspetto.

Il trattamento più diffuso per questo scopo è la lamatura, che permette di riportare il parquet al suo stato ottimale, praticamente quasi nuovo. Ma per effettuarlo ci sono delle tempistiche da rispettare

La lamatura: in cosa consiste

Che cos’è quindi la lamatura del parquet? Si tratta di un intervento che va a rimuovere le imperfezioni in superficie che si sono accumulate sui rivestimenti del parquet, andando ad agire principalmente su graffi superficiali e macchie.

La lamatura è un processo in due fasi: la prima consiste nel processo di levigatura del pavimento, e la seconda consiste nella creazione di un nuovo stato di finitura per proteggere il materiale.

Non sono operazioni molto semplici, per questo devono essere realizzate con accortezza e professionismo, sennò si rischia di danneggiare il parquet. Il consiglio è ovviamente quello di rivolgersi a ditte specializzate o lavoratori esperti.

Lamatura del parquet: le fasi nel dettaglio

Per una lamatura accurata del parquet le fasi da seguire sono:

  • La pulizia preliminare del pavimento, per la quale è anche utile eventualmente disinfettare il legno.
  • La sgrossatura, che è in pratica una prima lamatura fatta tramite macchinari specifici ed abrasivi che vanno a rimuovere la vecchia finitura graffiata e viene utilizzata anche per spianare eventuali dislivelli del pavimento
  • La levigatura, cioè la seconda lamatura, viene fatta tramite un’abrasione più leggera che va a lisciare la superficie così lavorata del parquet.

La manutenzione viene quindi completata tramite ulteriori operazioni, che sono:

  • La stuccatura, che viene fatta stendendo con una spatola una pasta in polvere di legno che va a chiudere le fughe e le fessure del legno
  • La carteggiatura, per rimuovere lo stucco in eccesso attraverso un’abrasione finissima. Già in questo stato la superficie è pronta, ma a queste operazioni si aggiunge anche l’ultima
  • La finitura, che consiste nell’applicazione di una vernice finale, o in alternativa di cera o olio. La scelta può variare in base all’effetto che si vuole dare al legno e al tipo di materiale del parquet.

Lamatura del parquet: i costi

I costi della lamatura del parquet possono variare sensibilmente, in base ai materiali, alle dimensioni e allo stato del pavimento.

Altri costi vanno considerati in base alla tipologia di parquet, classico o prefinito, ma il costo medio si aggira all’incirca tra i 20 e i 25 € al metro quadro.

Anche per i tempi ci sono delle variazioni, che possono andare da ore fino a vari giorni, in base alle dimensioni dell’intervento.

Devi ristrutturare Casa e ti occorre un preventivo gratuito? CLICCA QUI

Segui il Nostro Blog per restare aggiornato

Come Traslocare correttamente? Ecco alcune Guide da tenere a mente.