Trasloco casa una guida per rendere tutto più semplice

375
trasloco casa

Effettuare un trasloco casa è una vera e propria impresa e se non c’è un minimo di organizzazione si rischia di andare completamente in tilt. Cosa fare per svolgere le varie fasi senza stress? Ecco una guida per rendere tutto più semplice!

Organizzarsi con una lista di cose da fare

Per traslocare senza stress è indispensabile fare le cose con calma e organizzarsi con molto anticipo. Ecco le cosa da fare:

  • Fare la disdetta della casa dove vivi

Soprattutto se sei in affitto devi pensare a dare la disdetta al proprietario, in genere almeno tre mesi prima. Ci sono alcuni contratti però che prevendono un preavviso di sei mesi, a seconda di come è stato concordato al momento della stipula. Ricorda di avvisare anche l’amministratore così non avrai alcun problema.

  • Disdetta delle utenze

Almeno due mesi prima della data del trasloco devi provvedere a comunicare la disdetta ai gestori delle utenze. Quindi, devi contattare gli operatori di luce, gas, acqua e tv. Nel caso la casa che stai lasciando verrà subito abitata non chiudere le utenze, così al nuovo inquilino basterà fare la voltura per potersi insediare.

  1. “Tu potrai approfittare del trasloco per cambiare fornitore luce e gas, scegliendo fra le svariate offerte presenti sul mercato libero quella più adatta alle tue esigenze e alla nuova abitazione.”
  • Scegliere una ditta specializzata

Fare una ricerca per trovare la ditta specializzata di traslochi che risponda alle tue esigenze. Chiedi un preventivo e nel caso fosse possibile anche un sopralluogo. Per avere la certezza di scegliere quella giusta chiedere più informazioni possibili e confrontare i preventivi.

Cosa fare un mese prima del trasloco casa?

A distanza di un mese dal trasloco bisogna cominciare ad eliminare quello che non serve e che non devi portare nella nuova destinazione. Quindi, comincia a fare una selezione delle cose che devi buttare o di cui comunque devi liberarti.

Non c’è migliore occasione che un trasloco per disfarsi di tutto quello che è inservibile. Puoi anche regalare le cose che devi eliminare oppure, se si tratta di mobili che nella nuova casa non trovano posto ma a cui tieni molto chiedi alla ditta di trasloco se dispone di un deposito, così da conservarli al meglio fino a quando non ti serviranno.

Procurati a questo punto delle scatole dove cominciare a sistemare accessori, soprammobili e tutto quanto puoi togliere dalla tua casa che non ti serve fino a quando non traslocherai. Abbi cura di prendere delle scatole di dimensioni medie per poterle caricare più facilmente.

Quando avrai sistemato bene gli oggetti o anche gli indumenti che non ti servono chiudi tutto con il nastro da imballaggio e scrivi fuori cosa contengono con un pennarello.

Cosa fare nel giorno del trasloco casa?

Durante la settimana che precede il trasloco dovrai pulire la casa dove dovrai abitare prima di riempirla con mobili e oggetti. Nel giorno del trasloco la ditta specializzata si occupa di svolgere ogni fase con la massima celerità e portando mobili, oggetti ingombranti e le scatole nella nuova casa.

Tu non dovrai fare nulla e potrai assistere alle varie fasi del trasloco mentre gli operatori provvederanno a portare ogni cosa nei mezzi appositi. Se nel contratto è previsto il montaggio nella nuova casa avrai fatto il tuo trasloco senza alcuna fatica!

Segui il Nostro Blog per restare aggiornato