Trasloco a Amsterdam, tutto ciò che devi sapere

trasloco a amsterdam

Tra le città europee in cui ogni anno moltissime persone decidono di trasferirsi in maniera definita per iniziare una nuova vita, Amsterdam rientra senza ombra di dubbio nei primi posti di un’ipotetica classifica generale.

Come tutti noi sappiamo però, uno spostamento di questa portata può portare ad uno stress davvero altissimo che, successivamente, potrebbe scaturire in problemi più gravi.

Di conseguenza, qual è il modo migliore per traslocare ad Amsterdam in tutta sicurezza?

Ecco qui una pratica guida realizzata appositamente per questo scopo.

La ditta di traslochi: il punto di partenza per un trasloco

Il primo passo per eseguire un trasloco ad Amsterdam è quello di scegliere una ditta di trasporti internazionale di altissimo livello.

Affidandosi ad un’azienda di questo spessore si potrà essere sicuri di aver affidato questo delicato compito a professionisti del settore, altamente specializzati nel trattare accuratamente qualsiasi tipo di mobilio e oggetti d’arredamento.

Difatti, essi utilizzeranno solamente macchinari di ultima generazione creati appositamente per facilitare ogni minimo movimento da parte degli addetti ai lavori.

Per di più, una ditta di traslochi molto importante metterà a disposizione del cliente moltissimi servizi come, ad esempio, delle promozioni per il trasporto o dei grandi mezzi con cui eseguirlo.

Le modalità principali per eseguire un trasloco ad Amsterdam

Dopo aver selezionato la società di traslochi che più si addice alle proprie esigenze, è arrivato il momento di scegliere la modalità che più si preferisce.

Nella maggior parte dei casi, per svolgere un trasloco internazionale di questa portata in una meta così ambita, è necessario optare per una di queste due soluzioni, ossia:

  • Via terra: è la tipologia più scelta per questo genere di traslochi in quanto ha dei costi sicuramente più accessibili a tutti. Tuttavia, questa modalità porta via un sacco di tempo in quanto il tragitto dall’Italia all’Olanda in macchina è davvero molto lungo;
  • Via aerea: si tratta dell’opzione più veloce poiché, nel giro di poche ore di viaggio, tutta la merce verrà spedita in Olanda. Anche se può sembrare una cosa banale, è diverso ricordare che l’utilizzo di un aereo porta a dei costi superiori rispetto a quello di un veicolo stradale.

Nel caso in cui si avessero dei dubbi a riguardo, la ditta di traslochi, tenendo sempre in considerazione le esigenze del cliente, consiglierà a Quest’ultimo la soluzione migliore

Organizzazione: la parola chiave in un trasloco per Amsterdam

Ciò che veramente distingue un trasloco internazionale ben fatto rispetto ad uno di scarso valore è sicuramente l’organizzazione con cui viene seguito.

Per andare a vivere in una grande città come Amsterdam è di vitale importanza analizzare in maniera approfondita tutti i passaggi principali di un trasloco per evitare che possano insorgere delle complicazioni durante il suo svolgimento.

Generalmente si incomincia suddividendo e imballando accuratamente ogni elemento, prestando particolare attenzione specialmente a quelli molto fragili come ad esempio gli oggetti in vetro.

Dopo aver fatto ciò, si procede posizionandoli in più scatoloni e chiudendoli con del nastro adesivo per evitare che si possano rovesciare durante lo spostamento.

Da questo momento in poi si affiderà il tutto all’azienda professionista selezionata in precedenza che si occuperà, per l’appunto, del trasloco.

Solitamente, viene consigliato di prendersi qualche giorno di permesso da lavoro in modo da dedicare il giusto tempo ad ogni singolo passaggio.

Come se ciò non fosse sufficiente, è molto importante muoversi contemporaneamente con i mezzi designati per il lavoro e, qualora vi fosse la possibilità, arrivare qualche ora prima di essi.

Solamente in questo modo si potrà incominciare a sistemare la nuova abitazione affinché il tutto possa avvenire in maniera fluida e senza intoppi.

Quanto costa un trasloco a Amsterdam?

Una delle domande più gettonate dalle persone per quanto riguarda questo specifico argomento è legata al prezzo finale del trasloco.

Per arrivare alla risposta migliore per questa domanda, è importante tenere in considerazione i seguenti aspetti:

  • La modalità del trasloco: come abbiamo visto nei paragrafi precedenti, il prezzo di un trasloco viene anche determinato dalla modalità in cui si realizza;
  • Il numero di oggetti da spostare: nella maggior parte dei casi, il numero dei mobili e di tutti gli altri oggetti incide notevolmente sul costo finale del servizio poiché, maggiore esso sarà e più saranno necessari addetti ai lavori e mezzi di trasporto;
  • La città di partenza: uno dei punti più importanti per stabilire il prezzo di un trasloco di questa portata poiché, a seconda del luogo in cui si parte, bisognerà valutare le spese legate al trasporto;
  • La fama della ditta di traslochi: un altro elemento che incide sul costo finale di questo servizio è proprio la nomea dell’azienda selezionata. Difatti, essa peserà notevolmente sui diversi servizi offerti alla clientela ma potrà essere considerata come un sinonimo di qualità e professionalità degli operatori che lavorano al suo interno.

Alcuni consigli utili per un ottimo trasloco a Amsterdam

Quando si vuole eseguire un trasloco in generale, vengono sempre consigliati dei piccoli accorgimenti che, alla fine di tutto, si riveleranno davvero geniali, ossia:

  • Scrivere sugli scatoloni il loro contenuto e dove vanno posizionati: durante lo spostamento degli oggetti da un posto all’altro nasce spesso moltissima confusione che rallenta notevolmente tutto lo svolgimento del trasloco. Per evitare che tutto ciò accada viene consigliato di scrivere accuratamente il contenuto di ogni scatolone e il luogo dove andranno posizionati. In questo modo, essi verranno smaltiti molto velocemente e il lavoro degli operai risulterà molto più semplice e veloce;
  • Buttare tutti gli oggetti che non si usano più: un tavolo può essere considerato come un’ottima scusa per disfarsi delle cose ingombranti che non vengono utilizzate, da molto tempo. Procedendo in questa maniera si risparmierà sia dal punto di vista dello spazio che del prezzo finale del trasloco poiché gli arredi da spostare saranno nettamente inferiori.

Per concludere al meglio quest’articolo possiamo affermare con certezza che un trasloco ad Amsterdam può essere un sinonimo di stress e agitazione per tutte le persone che decidono di affrontarlo, ma se si eseguiranno al meglio questi semplici passaggi, risulterà davvero una passeggiata.

Consigli e suggerimenti sui Traslochi Internazionali

Visita la pagina dedicata ai principali Paesi Internazionali

Richiedi il Tuo Preventivo GRATUITO

    Trasloco dall'Italia


    Trasloco in Olanda