Il sistema scolastico spagnolo

sistema scolastico spagnolo

L’istruzione in Spagna è un tema tenuto molto in considerazione: la scuola è obbligatoria dai 6 fino ai 16 anni.

Consultando il Ministero dell’educazione si trovano le direttive di base che sono fornite a livello statale, che però servono a coordinare solo parzialmente le attività svolte dalle scuole pubbliche.

Le comunità autonome hanno infatti la possibilità di modificare il programma finale e il calendario scolastico.

La lingua ufficiale del sistema scolastico è lo Spagnolo, cioè il castigliano.

Solo alcune regioni, quelle interessate dall’uso di altre varianti linguistiche, insegnano altri tipi di spagnolo: un esempio su tutti, il Catalano viene insegnato solo in Catalogna.

Molte delle scuole internazionali e di lingua straniera sono privatizzate.

Si può consultare il sito web CICAE, associazione delle scuole private e indipendenti, per tutte le informazioni interessanti sugli istituti privati.

La struttura del sistema scolastico spagnolo

Per tutti gli studenti tra i 6 e i 16 anni, nel caso in cui abbiano già iniziato un percorso di studi all’estero è previsto l’inserimento nelle classi di alunni con età simile o con livello di classe uguale al paese di origine.

Per questo inserimento la conoscenza linguistica è indifferente.

La struttura scolastica Spagnola differisce in parte da quella italiana.

Nelle scuole spagnole, l’educazione primaria dura 6 anni, un anno in più rispetto alle scuole elementari italiane, così come l’educazione secondaria obbligatoria, che in Spagna dura 4 anni contro i 3 anni delle scuole medie italiane.

Gli istituti superiori, invece, recuperano questa differenza: il percorso di studi dura 3 anni in Spagna contro i 5 anni delle scuole superiori italiane.

Se sei in fase di trasloco per la Spagna, ricorda di recuperare questi documenti, che sono solitamente richiesti per completare il processo di iscrizione: il certificato di residenza, la tessera sanitaria, una fotocopia della tua carta d’identità o una fotocopia del passaporto, la documentazione della scuola italiana che attesta eventuali livelli di studio raggiunti, il libretto di vaccinazioni (necessario per le scuole d’infanzia e solitamente obbligatorio solo all’interno delle comunità autonome) e il certificato di nascita che viene richiesto solo in alcune scuole per l’infanzia.

La scuola dell’obbligo nel dettaglio

La scuola d’infanzia va dai 3 ai 6 anni e, così come in Italia, non è obbligatoria.

I prezzi medi per un asilo pubblico sono di circa 130 euro mensili per le scuole pubbliche e 365 euro mensili per le scuole private.

Le scuole elementari, dai 6 ai 12 anni, sono l’inizio ufficiale della scuola dell’obbligo. I giudizi finali avvengono solo tramite esami conclusivi invece che tramite giudizio dei professori.

La scuola media va dai 12 ai 16 anni e segna la conclusione della scuola dell’obbligo. Molti istituti sono gratuiti e prevedono borse di studio erogate tramite sovvenzioni statali.

Il prezzo medio per le scuole private va dai 2500 fino a 5000 euro l’anno.

La scuola superiore, dai 16 ai 19 anni, è il primo livello di istruzione non obbligatoria. Si tratta di percorsi di studio generali con varie materie di interesse degli studenti, che dopo questo percorso possono accedere agli studi universitari o al mondo del lavoro.

Consigli e suggerimenti sui Traslochi Internazionali

Visita la pagina dedicata ai principali Paesi Internazionali

Link Utili: Documenti necessari per vivere in Spagna

Richiedi il Tuo Preventivo GRATUITO

    Trasloco dall'Italia


    Trasloco in Spagna


    Traslocare in Spagna

    >> Trasloco a Barcellona