Il sistema sanitario spagnolo

sistema sanitario spagnolo

Il sistema sanitario spagnolo è molto rinomato a livello internazionale per via delle sue coperture universali che, nella maggior parte dei casi, offrono visite totalmente gratuite.

Scopriamo come funziona l’assistenza sanitaria spagnola.

Principalmente, il sistema sanitario è organizzato su due livelli principali:

Il primo livello è il Centro di assistenza Primaria (CAP o Centre d’atenciò primàaria). Questi centri si trovano su tutto il territorio nazionale e sono reperibili 24 ore su 24 con un servizio di pronto soccorso e servizio ambulatorio.

Il secondo livello è un servizio di Assistenza Specializzata che viene data tramite ospedali, cliniche specializzate sia pubbliche che private, poliambulatori e così via.

Questa assistenza ulteriore va ad attivarsi nel momento in cui sono formulate indicazioni speciali da parte dell’assistenza primaria.

I centri di assistenza primaria utilizzano team multidisciplinari con medici laureati in medicina generale, ma anche infermieri, pediatri, ostetriche, fisioterapisti, svolgendo insomma un lavoro di assistenza che fa da punto di riferimento anche per consultazioni riguardo la prevenzione e la promozione della salute.

Oltre ai centri CAP, un altro modo per ricevere assistenza di base è quello di rivolgersi a un medico di base, detto medico de cabecera.

Cosa fare per ricevere assistenza sanitaria

Se sei un cittadino italiano che si trova in Spagna, sappi che hai diritto all’assistenza medica di base presentando semplicemente la tua tessera sanitaria europea.

Nel caso di un trasferimento stabile per vivere o lavorare in Spagna, però, bisogna richiedere la seguente documentazione:

Il NIE, numero de identitdad de extranjero, che corrisponde al nostro codice fiscale ed è disponibile presso qualsiasi stazione di polizia.

Il documento di seguridad social, che sarebbe un numero di previdenza sociale, e si può richiedere alla Tesoreria General de Seguridad Social più vicina.

La documentazione ottenuta viene quindi utilizzata per assegnare un CAP di riferimento, il più vicino alla zona di residenza, che offre appunto assistenza 24 ore su 24 e 7 giorni su 7.

Con il documento di Seguridad Social tra l’altro, l’assistenza medica è garantita a tutti i membri della propria famiglia oltre alla persona interessata dal documento.

Sistema pubblico o sistema privato

Il sistema di sanità pubblica spagnolo ha una copertura molto vasta, ma alcuni residenti scelgono comunque di sottoscrivere un’assicurazione sanitaria privata.

Cerchiamo di vedere quali sono i pro e i contro dei due sistemi:

Le prestazioni del sistema di sanità pubblico includono molti servizi sia per l’assistenza primaria che per quella specializzata, oltre che per servizi di emergenza, prestazioni di farmacia e ortopedia.

Tolti alcuni farmaci specifici, quasi tutte queste prestazioni sono totalmente gratuite.

L’unica limitazione è forse data da una lunga burocrazia per assistenza di tipo specializzato: liste d’attesa molto lunghe sono all’ordine del giorno.

La sanità privata ha una propria rete ospedaliera e di cliniche specializzate.

I pro di questi servizi riguardano sicuramente prestazioni più rapide rispetto al servizio pubblico, che non offre copertura dentistica ad esempio, al contrario del servizio privato.

Per gli svantaggi, sicuramente rientrano tra questi i costi e la scelta minore di medici e cliniche convenzionate.

Consigli e suggerimenti sui Traslochi Internazionali

Visita la pagina dedicata ai principali Paesi Internazionali

Link Utili: Documenti necessari per vivere in Spagna

Richiedi il Tuo Preventivo GRATUITO

    Trasloco dall'Italia


    Trasloco in Spagna


    Traslocare in Spagna

    >> Trasloco a Barcellona