Trasloco all’estero? ecco come organizzarsi al meglio

192
trasloco all'estero

Devi effettuare un trasloco all’estero ma non sai da dove iniziare? Un trasloco è sempre un’attività stancante e impegnativa, e a maggior ragione se devi andare all’estero diventa una vera e propria impresa. Cosa portare dietro nella nuova casa? Quali sono invece le cose da eliminare?

Niente paura, seguendo alcuni consigli utili puoi traslocare senza stress e individuare con chiarezza tutto quello che può servirti all’estero. Ecco passo dopo passo come organizzarsi per un trasloco rapido e facile.

Svuota completamente i mobili da trasportare

Ancora prima che verranno caricati per trasportarli svuota i mobili di tutto ciò che contengono. Armadi, cassetti, mensole, credenze, ogni mobile va liberato de tutto in maniera tale che possa alleggerirsi e possano essere caricati sui furgoni facilmente.

Imballa gli oggetti e i mobili

Comincia a selezionare tutti gli oggetti che devi portare con te imballali accuratamente. Se si tratta di oggetti fragili ricoprili con il materiale da imballaggio specifico e mettili nelle scatole mettendo fra i vari oggetti del polistirolo o della carta di giornale appallottolata.

Se preferisci fai anche una selezione di vari oggetti e mettili per categoria o per dimensione. Tazzine, piatti, cose da cucina puoi sistemarli in una scatola,mentre vasi, ceramiche e altro puoi metterli in altre scatole, avendo sempre cura di separare gli oggetti con pezze, tessuti arrotolati e altro.

Nel caso di oggetti più ingombranti come statue, quadri e comunque oggetti che possono rompersi è necessario ricorrere ad imballaggi ad oc per far giungere a destinazione la merce perfettamente integra.

Preparare i mobili per il trasloco all’estero

I mobili sono fra gli oggetti più ingombranti e anche fra quelli che necessitano di maggiore cura per essere trasportati. Innanzi tutto, dopo che li avrai liberati dagli oggetti, dovrai pulirli bene, avendo cura di togliere tutta la polvere e qualsiasi altra traccia di sporco che possa esserci sulle superfici.

Finite le operazioni di pulizia, scatta delle foto sui mobili per avere ben chiare le loro condizioni. Ti sarà utile nel caso si danneggino durante il trasporto e potrai parlare con fatti alla mano per chiedere i risarcimenti. Alla fine redigi un elenco di mobili e suppellettili che devi traslocare per poter chiedere ad una ditta un eventuale preventivo.

Trasloco all’estero e il disbrigo pratiche

Se non hai intenzione di fare da solo il trasloco puoi affidarti ad una ditta seria e professionale che si occuperà anche del disbrigo pratiche per trasloco all’estero.

Servono infatti dei documenti indispensabili per far viaggiare la merce senza intoppi e varcare i confini per raggiungere la destinazione desiderata, anche se in un altro continente.

La ditta specializzata in traslochi internazionali è in grado di occuparsi di tutte le operazioni di carico e trasferimento in qualsiasi parte del mondo. Potrai scegliere fra varie formule che vanno dalla  fornitura di container fino al servizio completo, a seconda delle tue esigenze.

Scegliere un’azienda professionale e competente in genere è la soluzione ideale per effettuare un trasloco all’estero senza imprevisti e senza confusione, e a te non rimarrà altro che scegliere preventivo migliore e data preferita.

I principali paesi internazionali

Se hai in mente un trasloco all’estero, sei nel posto giusto. Qui di seguito puoi trovare le informazioni sui Paesi più popolari in cui traslocare e in cui Siamo più attivi. CLICCA QUI

Per traslocare all’estero, ti potrebbe interessare:

Durata del trasloco internazionale

Traslochi Internazionali: Consigli e Suggerimenti