Trasloco in Francia

Trasloco in Francia

Vuoi andare a vivere a Parigi, a Lione, a Marsiglia, o in un’altra delle tante bellissime città della Francia come Strasburgo, Nantes, Nizza, Bordeaux, Lilla, Tolone o Tolosa?

Ad oggi sono numerosi gli italiani che scelgono questo paese per iniziare una nuova vita, e spesso lo fanno per motivi di lavoro, ma vi sono anche persone che scelgono questa destinazione per le sue bellezze e il suo fascino.

Una vita in Francia implica spesso anche un trasferimento dei propri beni: infatti, chi ha già una casa arredata in Italia può decidere di traslocare mobili ed effetti personali nella nuova destinazione e iniziare la nuova vita portandosi dietro il proprio vissuto!

Ma come fare per far sì che tutto venga organizzato alla perfezione e non ci siano intoppi?

La soluzione è quella di scegliere una ditta di trasloco affidabile, che sia in grado di eseguire le varie fasi senza creare disagi e stress al cliente e permetta di trasferirsi in tempi brevi in una qualsiasi delle città prima elencate.

Mobili ed effetti personali imballati con cura

Se affidi il trasloco in Francia ad un’impresa di traslochi specializzata nel settore non avrai problemi nel trasporto perché ogni cosa sarà imballata con cura grazie a materiali speciali che proteggono gli oggetti dagli urti.

Inoltre, anche i mobili verranno smontati e imballati con coperture specifiche, che li tutelano da eventuali danni.

Le aziende serie si avvalgono di personale qualificato e competente, in grado di svolgere le varie operazioni senza nuocere al cliente e assolvendolo da ogni incombenza.

Il trasporto delle tue cose può avvenire su gomma o per via aerea, a seconda delle tue esigenze e della quantità di beni da traslocare.

Tutto viene programmato per rendere snelle e veloci le operazioni e per offrirti un servizio impeccabile.

Trasloco in Francia

Disponibile anche deposito mobili

Per agevolare il tuo trasloco in Francia affidarsi ad un’azienda che metta a disposizione anche un deposito mobili è importante per agevolarti.

Con la nostra assistenza puoi usufruire del servizio deposito mobili e conservare con cura tutto quanto non puoi portare nella nuova destinazione fino a quando lo vorrai.

I box sono disponibili in diverse dimensioni e tipologie e vi potrai conservare arredi ed oggetti personali in assoluta sicurezza.

Documenti e burocrazia per il trasloco

Un trasloco in Francia rientra fra i traslochi europei e quindi non dovrebbero esserci problemi per la documentazione necessaria per chi proviene dall’Italia.

Tuttavia, bisogna attenersi alle normative vigenti e per essere certi di avere tutto espletato nel migliore dei modi è sempre fondamentale chiedere l’assistenza di una ditta di trasloco, indispensabile per svolgere tutte le pratiche che occorrono in brevissimo tempo.

Infatti, quando si tratta di traslochi internazionali bisogna presentare dei documenti alla dogana con una lista di tutto il contenuto che si sta trasportando.

La ditta che prende in carico il trasloco sa perfettamente cosa presentare e quale documento esibire, per cui tutto si svolgerà al meglio.

Con la nostra esperienza siamo in grado di garantirti, oltre che un trasloco senza stress e sicuro, anche un piano di assicurazione che tuteli completamente i tuoi beni.

Puoi anche avere un referente a cui rivolgerti durante tutte le fasi del trasloco e assistenza costante per portare tutto a termine senza disagi.

Il sito ufficiale del governo francese mette a disposizione questa pagina (in francese) per sapere quali sono i documenti che un proprietario di casa può chiedervi e quali invece non dovete fornire.

Prezzi per un trasloco in Francia

I prezzi per un trasloco in Francia variano a seconda della città da dove deve essere effettuato. Ad esempio, se si deve traslocare da Roma o da Napoli il costo sarà maggiore che traslocare da Milano o da Torino.

La distanza della destinazione da raggiungere influisce sui costi finali, così come la quantità di beni da traslocare.

Ovviamente traslocare da una casa con tanti mobili e oggetti da imballare e smontare costa di più che se si tratta di beni di trasportare qualche mobile e qualche elettrodomestico.

La soluzione per avere un’idea concreta sui prezzi del trasloco è quella di chiedere un preventivo, in modo da sapere con chiarezza quanto viene a costare.

Costo della vita in Francia e come trovare una casa

Il costo della vita in Francia è più alto che in Italia almeno dell’11 %, ma è ancora più elevato se la destinazione dove ci si deve trasferire è Parigi.

Gli affitti sono infatti più alti del 22% rispetto al nostro Paese, e anche l’acquisto di una casa in Francia può costare dal 65% al 77% in più.

Anche la ricerca di una sistemazione non è semplice, e ci si deve muovere tramite agenzie, siti web e anche con il passaparola per riuscire a trovare quella giusta.

Vista la diffidenza dei proprietari di immobili nell’affittare casa agli stranieri è consigliabile portare dietro tutti i documenti necessari per assicurare di essere affidabili.

Inoltre, se possibile, farsi accompagnare da qualcuno che già vive in Francia per concludere il contratto, così da avere la certezza di non prendere fregature.

Lavorare in Francia

La Francia è un Paese Europeo, quindi non servono documenti particolari o permessi per trasferirsi, basta avere una carta d’identità.

Il Paese è nell’immaginario collettivo uno dei migliori in cui vivere, poiché offre una realtà multiculturale variegata e lavori con salari adeguati per condurre un certo tenore di vita.

Lo stipendio minimo mensile è di €1498,47 lordi, mentre quello medio è di €2957, ma ovviamente possono variare a seconda della località.

Per quanto riguarda le ferie pagate funziona pressappoco come in Italia, ci sono 5 settimane di ferie pagate all’anno a cui vanno aggiunti 11 giorni di festa nazionale.

Per Saperne di Più

Sistema fiscale in Francia

Una volta fatto il trasferimento in Francia bisogna anche abituarsi al sistema fiscale del paese, che per fortuna è molto simile a quello italiano, quindi non sarà difficile capire come destreggiarsi, e anche se alcune differenze ovviamente ci sono possono rappresentare un vantaggio.

Infatti, fino ad un certo reddito la pressione fiscale è decisamente inferiore che in Italia, in particolare per chi ha un reddito medio può essere indubbiamente conveniente traslocare in Francia.

Sistema sanitario in Francia

Il funzionamento del sistema sanitario francese si basa soprattutto sui rimborsi. Proprio così, lo stato rimborsa le spese mediche ai cittadini con un fondo finanziato dalle tasse.

Si tratta però di un rimborso parziale, il che vuol dire che la parte restante delle spese mediche è a carico del paziente o dell’assicurazione.

Ecco perché molti francesi sottoscrivono un’assicurazione denominata mutuelle.

Consigli e suggerimenti sui Traslochi Internazionali

Visita la pagina dedicata ai principali Paesi Internazionali

Richiedi il Tuo Preventivo GRATUITO

    Trasloco dall'Italia


    Trasloco in Francia