Sistema Scolastico Francese pubblico e privato

sistema scolastico francese

Approfondimento sul sistema scolastico francese: La scuola è un elemento molto importante per qualsiasi Nazione in quanto è tramite essa che i ragazzi vengono educati e istruiti per poter affrontare nei migliori dei modi il grande mondo lavoro.

Oggi quest’articolo si concentrerà sul sistema scolastico francese, analizzando sotto ogni punto di vista che possa aiutarlo a comprendere meglio.

Come si suddivide il sistema scolastico francese

A differenza di altri Stati, il sistema scolastico francese viene suddiviso in due grandi categorie: le scuole pubbliche e quelle private.

Per quanto concerne il primo gruppo dedicato all’istruzione pubblica, è doveroso dire che in esso vengo raccolte tre tipi di scuole, ossia:

  • l’École Elementaire: con questo termine si indica la scuola primaria frequentata da bambini con un’età minima di 6 e anni e si protrae fino agli 11;
  • le Collége: può essere comparata con la scuola secondaria di prima grado e viene frequentata dai ragazzini fino a 15 anni. Tramite essa gli studenti ricevono il loro primo attestato scolastico ossia le brevet du collége;
  • le Lycée: paragonabile alle superiori italiane, esso può essere considerato come uno degli ultimi step del percorso scolastico di uno studente. A questa tipologia di scuola vi accedono i ragazzi di ormai 15 anni che hanno ottenuto le brevet du college e si protrae fino alla loro maggiore età con un diploma specifico a seconda dell’indirizzo scelto.

All’interno del settore scolastico privato francese invece vi sono due tipologie di scuole:

  • l’École libre: sono quegli istituti che elaborano in maniera autonoma un loro programma di studio ( Per approfondimenti clicca quì);
  • les sous contract d’association: si tratta di quelle scuole private che seguono comunque il piano ministeriale del Paese senza cambiarlo.

Differenza trà il sistema scolastico francese e quello italiano

Come accennato in precedenza, le scuole francesi si differenziano da quelle italiane per via di alcune peculiarità che esse possiedono.

La prima di queste è rappresentata dalle vacanze estive. In Francia gli istituti scolastici non prevedono una pausa estiva di un mese o più, ma offrono la possibilità di staccare dagli studi per 1 o 2 settimane dopo 6 o 7 passate a studiare.

La seconda differenza con l’Italia viene attribuita ai diplomi che si possono ottenere. Difatti le scuole superiori italiane offrono due tipi diplomi: quello di maturità oppure quello professionale. In Francia, invece ne sono presenti tre tipi:

  • Il Bac, corrispondente a quello di maturità;
  • Il Cap, ovvero un diploma professionale specialistico;
  • Il Bep, ossia una tipologia di diploma professionale più generico.

Infine un’ultima caratteristica è quella della suddivisione delle stesse scuole che abbiamo visto precedentemente.

Come accedere alla scuola francese

Qualsiasi bambino può accedere alla scuola francese con molta semplicità.

Per esempio, nel caso in cui si volessero iscrivere i bambini alla scuola primaria è sufficiente fare richiesta nel proprio comune di residenza e aspettare gli esiti. Ovviamente, nel caso in cui il bambino avesse frequentato la materna francese, questo procedimento sarà ancora più veloce.

Per quanto riguarda le scuole superiori, indipendentemente se siano pubbliche e private, è opportuno consultare il loro sito ufficiale ed eseguire correttamente tutti i passaggi descritti nei protocolli specifici.

Consigli e suggerimenti sui Traslochi Internazionali

Visita la pagina dedicata ai principali Paesi Internazionali

Richiedi il Tuo Preventivo GRATUITO

    Trasloco dall'Italia


    Trasloco in Francia


    Traslocare in Francia

    >> Trasloco a Parigi