Trasferirsi in una casa nuova, ecco cosa sapere

111
Trasferirsi in una casa nuova

Trasferirsi in una casa nuova comporta dei cambiamenti inevitabili, ma soprattutto tanta buona volontà nel traslocare tutto quanto serve per iniziare una nuova vita. Ecco tutto quello che c’è da sapere per organizzarsi al meglio e svolgere tutto quanto nel migliore dei modi.

Effettuare una pulizia accurata della nuova casa

Prima ancora di trasferirsi bisogna occuparsi della pulizia della nuova abitazione. Ovviamente pulire tutto quanto, pavimenti, infissi, vetrate, bagni ecc. è molto più semplice quando la casa è ancora libera dda mobili e suppellettili che quando è occupata.

Sostituire le serrature

Per precauzione e per stare sicuri è consigliabile sostituire le serrature nella nuova casa, operazione che si può fare solo quando è una casa di proprietà, altrimenti bisogna chiedere al proprietario se si tratta di una casa in affitto.

Imballare con cura gli oggetti

Una buona organizzazione è alla base di un trasloco senza stress. Per questo bisogna preparare tutto con calma e imballare con cura gli oggetti da trasferire nella nuova casa.

Preparare degli scatoloni e inserire i vari oggetti avvolti in carta da imballaggio se sono oggetti fragili, e fra loro mettere della carta da giornale per non danneggiarli con gli urti.

Aver cura di preparare scatole facili da trasportare e non eccessivamente pesanti. All’esterno scrivere il contenuto per trovare tutto facilmente.

Progettare la disposizione dei mobili

Ancora prima di portare gli oggetti bisogna progettare la disposizione dei mobili nella nuova abitazione. Fare un’analisi dei mobili posseduti e prendere le misure per capire se entrano negli ambienti dell’altra casa.

In particolare per la cucina, è fondamentale individuare la collocazione degli elettrodomestici, dei pensili e di tutto l’arredo, per vedere se bisogna fare dei piccoli lavoretti prima di trasferirla nella casa.

Fare una verifica degli impianti

E’ fondamentale fare una verifica degli impianti della nuova casa per non avere brutte sorprese. Soprattutto se si tratta di una casa già abitata potrebbero esserci dei malfunzionamenti e solo un controllo accurato da parte di un esperto può rilevarli.

Verificare la connessione internet

Impossibile stare senza la connessione internet, per cui è fondamentale fare una ricerca su quale sia il miglior pacchetto servizi per la zona dove si trova la nuova casa. Le compagnie sono tantissime e scegliere non sarà difficile.

Fare l’intestazione delle nuove utenze

In genere le utenze di gas, luce e acqua sono intestate all’inquilino precedente se la casa era già abitata. In questo caso bisognerà fare la voltura di tutte le utenze per averle intestate con il proprio nome e cognome. In caso si tratta di una casa non ancora abitata in genere le utenze non sono attive e quindi bisogna fare la richiesta.

Fare il cambio dell’indirizzo di residenza

Un altro aspetto importante da tenere in considerazione è il cambio di residenza, da fare ancora prima di trasferirsi nella nuova casa. Per farlo bisogna avvisare il comune di residenza e cambiare quindi l’indirizzo per poter ricevere le utenze e la posta regolarmente.

Se questa operazione viene fatta per tempo non ci saranno disguidi o rischi di non ricevere documenti importanti.

Segui il Nostro Blog per restare aggiornato

Come Traslocare correttamente? Ecco alcune Guide da tenere a mente.