Edilizia: Rivestimenti per esterno e interno: come sceglierli

105
Rivestimenti per esterno e interno

In base alle esigenze di arredamento ed estetiche si possono scegliere delle pavimentazioni adatte al contesto e allo stesso tempo funzionali all’uso e all’ambiente.

Per i pavimenti per esterno (per il balcone, la strada, il bordo piscina o la terrazza ad esempio) dimensioni e forme possono variare, ma la caratteristica che non può mancare riguarda la loro impermeabilità, l’antiscivolo e la resistenza agli sbalzi climatici delle stagioni e agli agenti atmosferici, uno su tutti la pioggia.

Ecco perché la scelta dei materiali non va sottovalutata, sia che si voglia pensare alla funzionalità sia che si badi allo stile.

Come si sa, il gres porcellanato è ottimo per le pavimentazioni esterne e i percorsi pedonali, per la sua particolare capacità di antiscivolo, sia in versione lucida (adatta ad esempio al bordo piscina) sia in versione opaca.

Chi vuole pensare ad un ambiente più rustico e fresco, soprattutto per case di campagna, il cotto è uno dei materiali preferiti per terrazze, tettoie, balconate e scale esterne.

Una sua alternativa, sempre molto apprezzata ma più costosa, è la pietra naturale, materiale ricercato per motivi estetici ma anche pratici che non vanno certamente sottovalutati.

Il fascino del naturale ha sempre avuto una presa su molti utenti.

Rivestimenti per esterno e interno: soluzioni moderne

Una delle soluzioni in chiave moderna, che presenta dei vantaggi in quanto a versatilità, è certamente il pavimento in gomma. Si tratta di un materiale antiscivolo e molto resistente, capace di mantenersi intatto anche dopo lunghe esposizioni agli agenti atmosferici e quindi molto adatto a rivestire gran parte degli spazi esterni.

Il pavimento in gomma viene però anche utilizzato per l’arredamento degli ambienti interni, sia per le case che, molto frequentemente, nelle palestre.

Rappresentano una soluzione facile da pulire, grazie anche alle qualità antibatteriche e alla resistenza ad agenti chimici pesanti e addirittura al fuoco.

L’uso che se ne fa nelle palestre è sicuramente dovuto anche alle sue qualità fonoassorbenti, che riguardano cioè l’assorbimento dei rumori sia lievi (come camminare) sia più pesanti (come un oggetto caduto).

Sono disponibili su mercato in diversi colori, forme e fantasie, ecco perché possono adattarsi a qualsiasi contesto.

I pavimenti in gomma sono commercializzati anche in formato piastrella e in rotoli di dimensioni variabili. Possono essere consigliabili per la pavimentazione delle camere per bambini visto il loro impiego per prevenire cadute e scivoloni.

Sono anche molto utili nelle sale di registrazione e vengono utilizzati spesso anche nei cinema per evitare che i suoni si diffondano anche verso l’esterno e disturbino la quiete.

Le loro proprietà antibatteriche li rendono ideali anche per l’uso nelle mense, nelle scuole e nei centri commerciali. La loro manutenzione è minima.

Altre soluzioni

Altre soluzioni possono essere richieste su consulenza di aziende degli esperti, che sapranno consigliare anche sull’abbinamento di rivestimenti e mobili da bagno in base allo stile scelto e a quello che potrebbe essere più concorde in colore e stile.

Personale esperto è in grado di consigliare anche interessanti fusioni tra moderno e passato.

Devi ristrutturare Casa e ti occorre un preventivo gratuito? CLICCA QUI

Segui il Nostro Blog per restare aggiornato

Come Traslocare correttamente? Ecco alcune Guide da tenere a mente.