La realizzazione dei massetti

111
massetti

Per realizzare dei massetti sono necessari i materiali giusti e una certa esperienza. Cerchiamo di capire tutto quello che serve!

I massetti sono una componente fondamentale per la creazione di un pavimento solido che possa ammortizzare bene le sollecitazioni meccaniche, quando ci passiamo sopra, gli scorrimenti e i vari stress dell’usura.

Esistono soluzioni con diversi materiali a cui corrispondono caratteristiche e prestazioni base diverse. Anche chi non è molto esperto può realizzare i massetti, ma sarebbe comunque consigliato di affidarsi al supporto e alla consulenza dei professionisti per l’uso dei materiali più appropriati.

Cosa sono i massetti e come si usano

I massetti rappresentano lo strato che va a supportare il pavimento, fungendo da strato che contrasta le sollecitazioni meccaniche e permette di distribuire in maniera più giusta i carichi statici (dei mobili e degli accessori ad esempio) e dinamici (il passaggio di persone, oggetti e animali).

Le funzioni principali del massetto quindi sono atte a garantire un preciso supporto al vostro pavimento, per fare in modo che non vada a deteriorarsi facilmente con i pesi eccessivi.

I massetti consigliati cambiano in base al tipo di pavimento che si vuole realizzare. Esistono vari tipi di massetti infatti, che differiscono oltre che per materiali anche per le prestazioni, quindi bisogna capire a quale materiale rivolgersi per la realizzazione dei massetti del proprio pavimento, in base anche a quali lavori si devono svolgere in casa.

Consigli per un pavimento in pendenza

I massetti possono essere realizzati anche in caso di pendenza dei pavimenti, attraverso due modi: o tramite il cemento e il polistirolo, che rappresenta un calcestruzzo leggero dotato di una grande resistenza termica (sono materiali leggeri e molto lavorabili, con un buon valore anche per quanto riguarda l’isolamento termico e quello acustico), o in alternativa con il cemento cellulare leggero, che ha buone caratteristiche di isolamento acustico, grande resistenza sia allo stress meccanico sia a quello delle temperature.

Consigli per realizzare massetti di sottofondo

I massetti vengono inseriti sopra il sottofondo per alcune delle loro funzioni. Il segreto per un buon lavoro è quello di assicurarsi che il massetto sia liscio e pulito, privo di fessure.

Esistono massetti autolivellanti che fanno in modo di distribuire equamente il peso. In alternativa, sono utilizzati anche massetti in sabbia e cemento (è la posa più sbrigativa, che viene utilizzata quando si ha fretta di procedere nei lavori) o anche massetti industriali in calcestruzzo, di solito adatti ai capannoni industriali.

Qualità del massetto

Un buon massetto deve avere una serie di caratteristiche fondamentali: prima di tutto l’omogeneità e lo spessore uniforme, che va tra i 4 e gli 8 centimetri.

I materiali base di composizione sono cemento, sabbia e acqua, ma i dosaggi vengono spesso modificati in base alle esigenze, e a questi tre elementi possono essere aggiunti anche alcuni additivi.

Ecco perché è caldamente consigliato rivolgersi ai professionisti del settore sia per la realizzazione dei massetti che per la fase successiva, quella della posa per la realizzazione sicura dei pavimenti.

Devi ristrutturare Casa e ti occorre un preventivo gratuito? CLICCA QUI

Segui il Nostro Blog per restare aggiornato

Come Traslocare correttamente? Ecco alcune Guide da tenere a mente.