Pavimenti carrabili, tipologie e caratteristiche

195
pavimenti carrabili

I pavimenti carrabili sono totalmente diversi da qualsiasi altro tipo di pavimento per delle caratteristiche particolari che li rendono adatti per rivestire giardini e terrazze e qualsiasi altro spazio outdoor.

Resistenti all’usura e agli agenti atmosferici, non sbiadiscono e non si rovinano, e hanno anche un’ottima resa estetica, che permette agli spazi esterni di essere valorizzati. Ovviamente per garantire un transito senza pericoli anche con i mezzi sono preferibili i pavimenti carrabili dall’effetto ruvido.

Scopriamo caratteristiche e tipologie di questi eccezionali pavimenti.

Materiali per pavimenti carrabili

Esistono diverse tipologie di pavimenti carrabili, realizzati con materiali differenti, tutti adatti per percorrere gli spazi esterni con i mezzi. Ecco quali sono quelli più diffusi:

Pavimento carrabile in cemento stampato

Si tratta di un materiale monolitico, largamente diffuso e utilizzato per la sua eccezionale durata nel tempo. Questo materiale non è soggetto ad avvallamenti e garantisce lucentezza e pulizia.

Pavimenti carrabili in pietra

La pietra è in assoluto il materiale più antico per realizzare pavimenti carrabili e oggi sono tante le soluzioni per dare vita a creazioni di sicuro effetto. Fra i formati più diffusi vi sono piastrelle squadrate, pietra lavorata a cubetti, basoli bocciardati e lastre a mosaico-opus incertum.

Fra le pietre una delle più utilizzate è anche la beola grigia, dalla superficie ruvida, adatta per pavimenti in pendenza e che si può lavorare in diversi formati.

Pavimenti carrabili in gres porcellanato

Ottimo è anche il gres porcellanato per pavimenti carrabili per esterni, che garantisce un’ampia possibilità di scelta e di personalizzazione sia per quanto riguarda il formato, il colore e le decorazioni.

Pavimentazione carrabile autobloccante

Il pavimento carrabile autobloccante è composto da masselli in calcestruzzo e da autobloccanti in cotto che assicurano elevata resistenza alle sollecitazioni meccaniche. Il doppio strato consiste nell’uso di due calcestruzzi, uno più grosso per la base e uno più fine per la parte che rimane a vista, in modo da dare una resa estetica di sicuro effetto al prodotto finito.

Indicato per pavimenti esterni di un’abitazione privata, Il pavimento carrabile con autobloccante in calcestruzzo è ideale per realizzare pavimentazioni di ogni tipo e permette di scegliere svariati colori e finiture.

Pavimentazione carrabile drenante

Questa soluzione ancora non è molto diffusa, tuttavia assicura notevoli vantaggi sia per quanto riguarda la sicurezza anche quando vi sono cattive condizioni atmosferiche che per quanto riguarda lo smaltimento delle acque meteoriche.

A differenza degli altri pavimenti, sui quali l’acqua tende a formare ruscelli sulla superficie, i pavimenti drenanti carrabili assorbono l’acqua e la fanno defluire, evitando che si accumuli. L’acqua che va nel substrato va ad alimentare le falde acquifere e quindi evita il formarsi di ruscelli.

Pavimentazione in cemento stampato

Innovativa ed elegante, la pavimentazione in cemento stampato carrabile, oltre che avere un’elevata resa estetica, ha anche un costo basso e accessibile a tutti. La possibilità di personalizzare il pavimento scegliendo fra i vari effetti disponibili come legno, pietra, porfido, ecc, permette di ottenere un rivestimento creato a proprio piacimento e in perfetta sintonia con lo spazio esterno.

Devi ristrutturare Casa e ti occorre un preventivo gratuito? CLICCA QUI

Segui il Nostro Blog per restare aggiornato

Come Traslocare correttamente? Ecco alcune Guide da tenere a mente.