Trasloco a Buenos Aires: come fare e cosa sapere

Trasloco in Argentina

Vorresti fare un trasloco a Buenos Aires ma non sai da dove partire?

Effettivamente, organizzare un trasloco in una località straniera può essere stressante, ma conoscendo tutti i dettagli grazie ai quali gestire anche gli aspetti più difficili ti potrà aiutare a non farti sopraffare.

Ecco, quindi, tutto ciò che devi sapere in merito al trasloco a Buenos Aires.

Come emigrare a Buenos Aires

Prima ancora di pensare al trasloco a Buenos Aires dovrai capire come poter emigrare in Argentina.

Per iniziare dovrai cominciare con la pianificazione: predisponi ogni operazione con molto anticipo, sia per la parte generale sia sotto il profilo del trasloco vero e proprio.

Un altro elemento riguarda i titoli di studio: questi dovranno essere convertiti adeguatamente, secondo la legge argentina, in modo da consentirti di lavorare o studiare nel nuovo territorio.

Ovviamente, prima di pensare al trasloco a Buenos Aires dovrai trovare una casa.

Il consiglio è quello di affidarti a due intermediari diversi: uno qui in Italia e uno in Argentina, così da avere un riferimento che ti aiuti anche in tutta la parte burocratica.

Dovrai mettere in regola anche la documentazione: controlla di avere tutto sotto controllo, dai documenti personali a quelli che ti potrebbero servire per dimostrare un reddito in Argentina.

Quali sono i prezzi per un trasloco a Buenos Aires?

Un altro punto che sicuramente ti interesserà sarà costituito dai prezzi di un trasloco a Buenos Aires. Innanzitutto, bisognerà distinguere tra i diversi tipi di trasloco.

Il trasloco considerato “piccolo” è quello che comprende solamente vestiti, oggetti personali e pochi mobili.

Un trasloco, invece, viene considerato “medio” nel momento in cui comprenda tutto il contenuto della casa, tranne alcuni mobili o elettrodomestici più ingombranti.

Se scegli di traslocare con un trasporto via mare devi sapere che questa modalità può richiedere anche un paio di mesi per il suo completamente, mentre se scegli il trasporto via aereo potrai svolgere il tutto in un paio di settimane ma, ovviamente, ad un prezzo più alto.

I prezzi che ti indichiamo sono generali e possono essere definiti come delle stime. Per conoscere davvero il prezzo di un trasloco in Argentina dovrai richiedere dei preventivi specifici, anche perché ogni trasloco è diverso dagli altri.

Ecco, quindi, dei prezzi generali per i traslochi a Buenos Aires:

  • Trasloco di un bilocale

Per un piccolo trasloco via mare il prezzo potrà essere al massimo di 1900 euro, mentre per un trasloco via aereo si potrà arrivare a 3500 euro circa.

Per un trasloco medio via mare potrai pagare fino a 2700 euro, mentre per un trasloco via aereo si potrà arrivare a 5900 euro.

Per un trasloco completo via mare, invece, si potrà arrivare a circa 3800 euro, mentre per un trasloco completo via aereo si potrà arrivare a 9000 euro.

  • Trilocale

Un piccolo trasloco di un trilocale via mare potrà costare al massimo 2300 euro, mentre un trasloco piccolo via aereo potrà costare al massimo 4900 euro.

Un trasloco medio via mare arriverà a costare 3700 euro, mentre via aereo arriverà a costare circa 8600 euro.

Un trasloco completo via mare per un trilocale arriverà a costare circa 5000 euro, mentre via aereo si supereranno i 9 mila euro.

  • Quadrilocale

Infine, per le case più grandi i prezzi saranno ovviamente più alti. Un piccolo trasloco via mare arriverà a costare al massimo circa 3100 euro, mentre via aerea 7000 euro.

Per un trasloco medio via mare si arriverà a 5000 euro, mentre i prezzi via aereo saranno decisamente più alti, oltre i 7 mila euro. Infine, un trasloco completo via mare arriverà a costare al massimo 8500 euro, mentre per l’aereo si potranno superare i 10 mila euro.

Nella scelta, infine, dell’azienda di traslochi a Buenos Aires dovrai basarti soprattutto sui servizi offerti. Non tutte le ditte, infatti, si occupano di offrire il trasloco internazionale, ed è proprio per questo motivo che dovrai farti fare preventivi diversi anche con differenti fasce di prezzo.

I documenti per il trasloco a Buenos Aires

Un altro punto molto importante è costituito dai documenti per il trasloco a Buenos Aires.

Per poter vivere in Argentina è fondamentale avere una serie di documenti. Ecco perché nell’organizzazione del tuo trasloco a Buenos Aires dovrai avere tutto in ordine.

Eccoti un elenco della documentazione della quale avrai bisogno:

  • Il visto: per poter risiedere in modo stabile in Argentina dovrai avere a disposizione il visto. In questo sarà necessario indicare la tua occupazione e anche il periodo di permanenza, che potrà essere più o meno lungo.
  • Il DNI: questo documento si chiama Documento Nacional de Identitad ed è la carta di identità argentina. In questa sono contenuti tutti i tuoi dati personali. Anche se hai, ovviamente, già la carta di identità italiana dovrai comunque richiedere anche il DNI.
  • Il TIN: questo è il Tax Identification Number, quello che potrebbe essere definito come l’equivalente del codice fiscale italiano.
  • Il CUIL: si tratta del Codice Unico di Identificazione al Lavoro. È un codice che viene attribuito ad ogni lavoratore dipendente
  • Il certificato di domicilio: come indica il suo stesso nome, è un certificato con il quale si attesta che vivi in un determinato luogo
  • L’assicurazione sanitaria: il sistema sanitario argentino si esplica su tre livelli. Si parte da quello pubblico, per arrivare a quello privato e a quello della sicurezza sociale. Per questo avrai bisogno di un’assicurazione sanitaria
  • Il Conto corrente: infine, dovrai avere un conto corrente, ma siccome ogni banca utilizza un sistema differente il consiglio è quello di chiamare precedentemente.

Come trovare casa per un trasloco a Buenos Aires

Infine, potrai decidere di affittare o acquistare una casa, ma prima di farlo dovrai avere una panoramica generale dei quartieri della città. Belgrano è una bellissima zona, sia residenziale sia commerciale, ottima per la presenza dei servizi.

La Boca è molto più economica, ed è un’area sicuramente caratterizzata dalla presenza di moltissimi immigrati. Montserrat è la parte storica della città, e anche per questo è una zona sicuramente molto trafficata. Infine, c’è Palermo, una delle zone più famose e grandi della città.

Consigli e suggerimenti sui Traslochi Internazionali

Visita la pagina dedicata ai principali Paesi Internazionali

Richiedi il Tuo Preventivo GRATUITO

    Trasloco dall'Italia


    Trasloco in Argentina


    Traslocare in Argentina

    >> Trasloco a Buenos Aires