Lavorare in Germania

lavorare in germania

Se stai pensando di trasferirti per andare a lavorare in Germania, ci sono delle informazioni utili che dovresti sapere per organizzare il tuo viaggio.

Eccole qui di seguito.

Prima di tutto, essendo un paese che fa parte dell’Unione Europea, il trasferimento per motivi di lavoro in Germania dall’Italia non ha bisogno di alcun visto o permesso di soggiorno.

Per ufficializzare la cosa, dovrai semplicemente registrarti agli uffici di anagrafe della città in caso di soggiorni maggiori di 3 mesi.

Tasso di disoccupazione tedesco

Secondo una stima effettuata da Eurostat, il servizio di statistiche europeo, La Germania è seconda in europa per il più basso tasso di disoccupazione, con punte massime di 3,3% registrate a novembre del 2018 contro il 10% del tasso di disoccupazione italiana

Lavorare in Germania: Salari minimi e informazioni

Nel 2018, sempre secondo i dati statistici, un salario minimo in Germania è di 1498€ mensili, ma i dati mostrano come lo stipendio medio tedesco nel 2017 si aggiri intorno ai 3771 € mensili.

Si tratta di cifre decisamente più alte rispetto alla media italiana.

Ma se non è lo stipendio il primo obiettivo a cui dare uno sguardo, e magari vuoi trasferirti in Germania per aprire una tua attività, puoi rivolgerti al ministero federale dell’economia e dell’energia, il quale ha creato una sezione interamente in lingua italiana per accogliere nuove proposte sul loro portale.

Lo troverai facilmente, e senza problemi di lingua.

Per la ricerca del lavoro tradizionale invece, il meccanismo è lo stesso di tutto il territorio europeo e italiano.

Consigli e suggerimenti sui Traslochi Internazionali

Visita la pagina dedicata ai principali Paesi Internazionali

Richiedi il Tuo Preventivo GRATUITO

    Trasloco dall'Italia


    Trasloco in Germania


    Traslocare in Germania

    >> Trasloco a Berlino