Mutuo prima casa giovani: come funziona?

64
mutuo prima casa giovani

Il mutuo prima casa giovani è un finanziamento per l’acquisto delle prima casa, rivolto ai giovani con meno di 35 anni, e presenta tassi agevolati e benefici fiscali per il beneficiario del finanziamento.

Può essere richiesto sia da giovani single sia da coppie; andiamo a vedere come richiedere un mutuo prima casa giovani e quali sono le sue caratteristiche.

Mutuo prima casa giovani: cosa sono?

Sono mutui che possono essere concessi a soggetti con determinate caratteristiche e tale tipologia di mutuo offre ottimi tassi agevolati.

L’erogazione di questa forma particolare di finanziamento è prevista grazie alla presenza di un Fondo di Garanzia per la prima casa, approvato con legge n 147, del 27 dicembre 2013.

Mutuo prima casa giovani: chi può richiederlo?

Ecco chi può richiedere il mutuo prima casa giovani:

  • soggetti con meno di 35 anni, anche lavoratori atipici oppure professionisti con partita IVA
  • coppie con almeno uno dei due sotto i 35 anni. La coppia può essere sia sposata che convivente
  • genitori single con a carico almeno un figlio minorenne
  • conduttori di alloggi di case popolari.

Mutuo prima casa giovani: come funziona

Sappiamo che la banca normalmente prima di erogare un mutuo fa controlli economici e patrimoniali per valutare se il beneficiario sarà in grado di provvedere al rimborso; e in alcuni casi la banca chiede anche delle garanzie come un garante che copra eventuali insolvenze oppure una fideiussione bancaria.

Mutuo prima casa giovani: il Fondo di Garanzia

Le banche spesso chiedono anche garanzie per rilasciare un mutuo, nel caso del Mutuo prima casa giovani la garanzia è data dal Fondo di Garanzia dello Stato.

Con il Fondo di Garanzia lo Stato italiano dedicato ai giovani sotto i 35 anni, si copre fino al 50 per cento dell’importo richiesto come mutuo per l’acquisto della prima casa.

Per esempio se il mutuo è di 100 mila, in caso di problemi di insolvenza, il Fondo di Garanzia coprirebbe fino a 50 mila euro, quindi la metà dell’importo del mutuo erogato dalla banca.

Tipologie di acquisti

Per accedere al Mutuo prima casa l’immobile che si acquista deve essere adibito a prima casa e l’importo massimo finanziato è di euro 250 mila.

Con questa tipologia di mutuo non si posso acquistare i seguenti immobili:

  • abitazioni di tipo signorile (classe A1)
  • ville (classe A8)
  • palazzi storici (classeA9)
  • tutti gli altri immobili considerati di lusso.

Vantaggi

Questa tipologia di mutuo presenta diversi vantaggi:

  • la somma erogata della banca può coprire fino al 100% del prezzo dell’immobile (nei mutui normali non supera l’80%)
  • può esser richiesto da lavoratori atipici oppure professionisti con Partita IVA
  • gode della garanzia del Fondo di Garanzia statale che copre fino al 50% dell’importo del capitale del mutuo stipulato
  • le banche non chiedono altre garanzie (per esempio garante o fideiussione), è sufficiente la garanzia del Fondo di Garanzia dello Stato italiano
  • i tassi di interesse sono più basi rispetto ad un normale mutuo
  • sconto sulle imposte di registro e su quelle catastali.

Devi ristrutturare Casa e ti occorre un preventivo gratuito? CLICCA QUI

Segui il Nostro Blog per restare aggiornato

Come Traslocare correttamente? Ecco alcune Guide da tenere a mente.