Selezionare la giusta ditta di traslochi: 5 domande utili

319
ditta di traslochi

Un trasloco è sempre un’attività impegnativa e bisogna scegliere la migliore ditta di traslochi specializzata per poterlo eseguire in modo rapido e senza intoppi.

Come regolarsi nella scelta della ditta di traslochi giusta?

Quali sono le cose da tenere in considerazione per capire che si tratta di una ditta di traslochi seria e professionale?

Niente paura, ci sono 5 domande utili le cui risposte sono essenziali per selezionare la giusta impresa di traslochi e avere la sicurezza che fa al caso tuo.

1.Posso avere le referenze della ditta di traslochi?

E’ una prassi normale chiedere delle referenze alla ditta di trasloco che intendi scegliere. E’ proprio in base al giudizio e alle opinioni di altri clienti che puoi farti un’idea più precisa di come lavora la ditta, cosa fa per venire incontro al cliente e cosa mette in campo per effettuare un trasloco nella massima sicurezza e rapidità.

E’ una domanda essenziale anche per capire se la ditta in questione è specializzata nel trasporto di beni particolari come ad esempio strumenti musicali, sportivi e altro che spesso hanno anche grandi dimensioni.

2.La merce viaggia assicurata?

Chiedere se la merce viaggia sotto assicurazione è un’altra delle domande imprescindibili da fare alla ditta di traslochi. Diciamo che probabilmente è anche quella che conta più delle altre, perché tutela la merce che deve essere trasportata.

Oltre a dover essere imballata alla perfezione e considerando anche la fragilità dell’oggetto la merce deve quindi essere assicurata. La polizza tutela il cliente oltre che da eventuali danni anche da smarrimenti che possono capitare.

3.Il trasloco viene effettuato con partner terzi?

A seconda delle tratte e del tipo di beni la ditta di traslochi può anche affidare ad un partner il lavoro.

In questo caso si chiama trasloco in subappalto, che però può essere rischioso perché vi sono maggiori passaggi e trasferimenti della merce nei vari mezzi.

Nel contratto questo dettaglio, se presente, deve essere specificato e la ditta deve assumersi le sue responsabilità.

4.I beni vengono trasferiti in altri mezzi?

A volte può capitare che la merce venga trasferita da un furgone in un mezzo più grande, una procedura che riguarda solitamente i traslochi nazionali a lunga percorrenza.

Tuttavia, il trasferimento dei beni da un mezzo all’altro può comportare dei rischi per la loro integrità, quindi è fondamentale accertarsi che l’azienda esegua il passaggio con tutte le dovute cautele.

Le migliori ditte di traslochi utilizzano imballi speciali e potrebbero chiedere un supplemento al fine di tutelare i beni.

Per il cliente questa procedura può però significare un risparmio nel costo del trasloco, perché a seconda della quantità dei beni, se vengono accorpati ad altri che devono viaggiare nella stessa direzione le spese vengono ripartite.

5.Le clausole inserite dalla ditta di traslochi nel contratto sono vincolanti?

Bisogna fare attenzione alle clausole inserite nel contratto delle ditte di traslochi, spesso possono infatti riservare delle sorprese.

E’ dunque fondamentale chiedere all’impresa quali devono essere obbligatoriamente rispettate e se vi sono delle penali in caso di cambiamenti su alcuni aspetti del trasloco.

E’ importantissimo chiarire sin dall’inizio per evitare rischi di ogni genere.

Altre domande di cui potresti aver bisogno per toglierti tutti i dubbi. CLICCA QUI

Segui il Nostro Blog per restare aggiornato

Come Traslocare correttamente? Ecco alcune Guide da tenere a mente.