Consigli per proteggerti dai furti in casa quando non ci sei

186
furti in casa

Sei in procinto di partire per una vacanza o un viaggio di lavoro e sei preoccupato per la protezione della casa? Leggi l’articolo qui di seguito per alcuni consigli per difenderci dai furti in casa.

Il periodo estivo è quel momento dell’anno dove moltissime persone decidono che è il momento di partire per una vacanza, lasciando quindi una casa vuota per dei periodi non certo brevissimi.

Specialmente in questo periodo, quindi, il rischio di furti in casa quando i proprietari non ci sono è molto alto.

Per contrastare questo fenomeno, che rappresenta certo un inconveniente al normale svolgimento di una giornata quotidiana, bisogna agire preventivamente utilizzando delle soluzioni adatte.

Si tratta di un gruppo di rimedi o meglio di buone abitudini che possono far desistere un ladro da presentarsi alla vostra porta con cattive intenzioni.

Proteggere casa propria, i familiari e i beni all’interno dell’appartamento è una necessità che può essere curata tramite l’installazione di sistemi di sicurezza e alcune semplici precauzioni. Vediamole di seguito

Installazione di un kit di videosorveglianza

Questa soluzione è la più gettonata perché è la più coerente. Sul mercato sono disponibili apparecchi professionali altamente tecnologici, ma anche apparati di sicurezza più modesti e fai da te.

Ovviamente l’ultima soluzione presenta alcuni problemi di logistica che vanno ben meditati.

Un sistema fai da te prevede l’utilizzo di un computer, o in alternativa di qualche altro sistema di archiviazione, da associare a delle webcam che sostituiranno le normali videocamere.

Questo metodo presenta comunque poche garanzie, non è molto affidabile, e comporta alcuni rischi:

  • Lo spazio di archiviazione per le riprese può non essere sufficiente
  • L’assenza di corrente o uno sbalzo momentaneo possono compromettere il sistema di archiviazione a meno di non utilizzare delle batterie di emergenza per tenerlo attivo (ma anche qui, se la corrente si interrompesse e servisse un riavvio manuale, il problema persisterebbe)
  • La poca esperienza in materia di sicurezza non è utile per installare le telecamere nei punti che contano
  • Servirebbe un software apposito per la sicurezza, e mancherebbero comunque le soluzioni dei professionisti per contrastare i furti in casa

Chiedere l’intervento di professionisti del settore può essere una scelta più onerosa ma è sicuramente quella più sicura.

Il professionista di sicurezza ha la dovuta esperienza per riconoscere le parti della casa ad alta priorità e sarà ricco di altri consigli per impedire l’arrivo di ladri.

Porta blindata e serratura antiscasso contro i furti in casa

Un’altra soluzione utile per eliminare attenzioni indesiderate è rappresentata dalla porta blindata con serratura antiscasso. Sembra banale, ma la porta d’ingresso della propria abitazione è la difesa fondamentale per contrastare le visite indesiderate.

Ci sono vari livelli di sicurezza che possono essere scelti in base alle esigenze.

A questa soluzione si possono abbinare l’uso di infissi antiscasso per chiudere le vie di accesso alternative alla porta.

Per continuare su questa linea, c’è anche la possibilità di inserire un sistema di sicurezza con sensori di allarme su porte e finestre, che sappia riconoscere anche quando queste vengano aperte o se ci sono malfunzionamenti.

Devi ristrutturare Casa e ti occorre un preventivo gratuito? CLICCA QUI

Segui il Nostro Blog per restare aggiornato

Come Traslocare correttamente? Ecco alcune Guide da tenere a mente.