Consigli per la vostra parete attrezzata

291
parete attrezzata
Fonte: Toparredi.com

Se cerchi soluzioni per rivestire o rinnovare la tua parete attrezzata, questa è la guida che fa al tuo caso!

Una parete rivestita è uno dei modi più interessanti per arredare gli interni in maniera originale, o per rinnovarli. In commercio ci sono già molti rivestimenti per le pareti del soggiorno (tra le quali spopolano quelle attrezzate per la tv) che differiscono per i materiali utilizzati: abbiamo quella in mattoncini, in legno naturale, in legno bianco e così via.

Le pareti attrezzate non sono un elemento da sottovalutare nel proprio arredamento, in quanto attireranno immediatamente l’occhio e l’attenzione del visitatore.

Sono utili non solo per rendere più bello un ambiente, ma anche per coprire eventuali errori, nascondere macchie di umidità o difetti del muro, e utili anche per l’insonorizzazione.

Sono un buon compromesso di prezzo per fornire un tocco di originalità ai propri spazi abitativi, e permettono di essere decorate a piacere. Il consiglio è quindi quello di scegliere i materiali più giusti che possano valorizzare gli ambienti predisposti.

L’ampia scelta di mercato porta sicuramente una serie di dubbi ed errori di valutazione, per questo va sempre tenuto a mente le dimensioni della stanza, lo stile complessivo e la luce naturale del proprio ambiente.

Consigli per la vostra parete attrezzata: alcune idee

Come si fa a rivestire e rinnovare la propria parete attrezzata? Una delle possibili soluzioni che nel tempo continua ad essere sfruttata è l’uso della carta da parati, scelta specialmente a motivi moderni e rimpiazzabile in base alla stagione per permettere ai diversi disegni di brillare maggiormente.

La carta da parati è un elemento facile da applicare (si fa a mano, con semplici accorgimenti per ridurre il rischio di umidità).

Un’altra soluzione molto apprezzata è quella del mosaico, capace di donare luce con i suoi colori freschi e scintillanti, specie nei modelli a specchio che donano un look moderno alla parete attrezzata.

Altro elemento diffuso solo negli ultimi anni è il cemento. È interessante per fornire quell’aspetto un po’ irregolare ed austero, che dona allo stile un tocco di industrial, spesso utilizzato assieme ad una pittura effetto lavagna per giocare sugli spazi in maniera originale.

Nuovi materiali e arredamento industrial

Molto di moda negli ultimi tempi è l’arredamento industrial, che viene mantenuto dalle pareti attrezzate con l’utilizzo di materiali come il mattone scoperto, ottimo per il contenimento del calore dell’ambiente ma anche per il colore accogliente.

Altra soluzione valida è certamente il legno, di solito scelto in forma di pannelli o stucchi, ovviamente di un colore che si adatti alle porte e alle pareti.

Nella scelta dello stile ci si può rivolgere anche ai nuovi materiali che vengono utilizzati in maniera originale, come le lamine metalliche per una soluzione più industrial oppure i fogli di sughero o la raffia per una soluzione più naturale.

Sono un gruppo di elementi che si distinguono per la facilità di installazione, si adattano perfettamente agli ambienti interni e non necessitano di troppa manutenzione. In ultimo, non dimentichiamoci delle piastrelle.

Devi ristrutturare Casa e ti occorre un preventivo gratuito? CLICCA QUI

Segui il Nostro Blog per restare aggiornato

Come Traslocare correttamente? Ecco alcune Guide da tenere a mente.