Amazon avvia una campagna per cercare autotrasportatori in Italia

37
autotrasportatori in italia

Opportunità di lavoro per gli Autotrasportatori in Italia: Continua l’espansione di Amazon e il colosso dell’e-commerce sta gestendo da alcuni mesi una parte delle spedizioni in Europa. Lo testimoniano i tanti semirimorchi che portano scritto il marchio che viaggiano sulle autostrade principali, comprese le autostrade italiane.

Per migliorare i trasporti Amazon ha già iniziato la consegna diretta nell’ultimo miglio delle vendite del commercio elettronico, servizio che ha affidato a piccole imprese di autotrasportatori in Italia esterne.

Questi vettori, alcuni dei quali si sono costituiti apposta per effettuare questo servizio, vengono equipaggiati con furgoni in leasing dotati di livrea Amazon. I vettori operano dalle piattaforme del colosso americano eseguendo le indicazioni fornite.

Questa soluzione permette ad Amazon di sganciarsi in parte dalle aziende di trasporto espresso più grandi.

Un nuovo programma inizia dalla Sicilia

Stando alle informazioni giunte da TrasportoEuropa pare che Amazon sta provvedendo ad iniziare questo programma anche nel nostro paese e nel resto dell’Europa. In particolare, per quanto riguarda l’Italia fonti bene informate affermano che l’e-commerce mondiale ha deciso di iniziare dalla Sicilia.

Nelle regione siciliana ha infatti selezionato sei autotrasportatori ad ognuno dei quali ha affidato quaranta furgoni.

A fornire gli autisti all’azienda sono le imprese di autotrasporto, i cui dipendenti devono essere assunti in modo regolare, mentre la multinazionale fornisce agli autotrasportatori i veicoli in leasing con la propria livrea.

Nelle imprese selezionate per svolgere il servizio i primi veicoli sono arrivati nel corso della stagione estiva.

Nuova offerta di lavoro di Amazon

Tutta questa procedura fino adesso è stata portata avanti senza pubblicità da parte dell’azienda americana, e nessuno ne ha praticamente saputo nulla.

Invece, a partire dall’inizio di ottobre 2020 Amazon ha deciso di avviare una campagna pubblicitaria sotto il marchio Amazon Relay per reperire autotrasportatori.

Con lo slogan “Stai cercando lavoro per la tua flotta?” l’azienda offre ai trasportatori una eccellente occasione per sfruttare la tecnologia e la rete della multinazionale e contribuire alla crescita della propria attività.

E’ importante sottolineare però che l’iniziativa non è rivolta all’ultimo miglio, ma al trasporto di linea tra piattaforme logistiche.

Le aziende di autotrasportatori che vogliono aderire alla campagna hanno a disposizione un portale web dedicato grazie al quale è possibile effettuare la ricerca del carico, analisi delle prestazioni ed esecuzioni end to end.

I trasportatori dispongono di app per smartphone, utili per programmare il lavoro e assicurare un sistema di check-in che permette all’autista di diminuire le soste al gate e nei parcheggi.

Gli autisti hanno anche a loro disposizione degli sconti per ottenere significativi risparmi sui materiali di consumo.

Le imprese di autotrasporto che vogliono lavorare con Amazon devono essere in possesso di partita Iva valida e di una licenza di trasporto nazionale o comunitaria.

Devono anche essere coperti da una polizza assicurativa comprendente l’assicurazione del mezzo di almeno 100mila euro per i beni trasportati.

Devono essere inclusi nella polizza anche il suolo nazionale, assicurazione della flotta e la carta verde dei veicoli.

La proposta si rivolge a svariati tipi di autotrasportatori, in quanto i mezzi richiesti includono semirimorchi da 33 pallet furgonati o centinati e autocarri da 7,5 tonnellate.

La multinazionale garantisce pagamenti puntuali secondo quelli standard del settore.

Per gli Autotrasportatori in Italia che vogliono Ulteriori informazioni, possono trovarle sul sito ufficiale: Amazon Jobs

Segui il Nostro Blog per restare aggiornato

Come Traslocare correttamente? Ecco alcune Guide da tenere a mente.