Traslocare da soli, segreti e consigli per organizzarsi al meglio

95
consigli per Traslocare da soli

L’idea di traslocare da soli vi mette in ansia? Niente paura, potete svolgere questa attività che certamente significa l’inizio di una nuova vita senza preoccupazioni e stress, basta solo seguire alcuni consigli utili.

Scopriamo come fare e come trasformare un trasloco in un momento rilassante e allo stesso tempo divertente!

Procuratevi delle scatole

Se da un lato può spaventare l’idea di traslocare da soli, dall’altro pensate che non dovete rendere conto a nessuno di quello che fate. Potete gestire il vostro tempo come meglio vi pare, e trasportare gli oggetti come meglio credete.

La soluzione per non fare tanti viaggi da un luogo all’altro è quella di procurarvi alcune scatole, anche di diverse dimensioni, prestando attenzione a scegliere quelle meno ingombranti che potete anche caricare da soli.

Potete comprare le scatole nei negozi oppure potete recuperare quelle che i supermercati o altri negozi devono buttare. Se non avete un mezzo per trasportarle oppure è troppo piccolo probabilmente dovrete noleggiare un furgone, in modo da caricare tutto e portarlo a destinazione.

Come conservare gli oggetti nelle scatole

Dopo aver trovato le scatole è il momento di passare alla conservazione degli oggetti. Come fare per evitare che si rompano durante il viaggio? Devono ovviamente essere avvolti con cura, soprattutto quelli più fragili, e con materiali adeguati come il pluriball.

Vi servirà anche della carta di giornale per riempire gli oggetti e per inserirla fra di loro in modo da non lasciare spazio.

Avvolgete ad uno ad uno gli oggetti per creare una adeguata protezione e infine chiudete la scatola con dello scotch da imballaggio. Procuratevi un pennarello e scrivete cosa contiene.

Si tratta di un accorgimento particolarmente utile per trovare tutti gli oggetti che avete riposto nelle scatole con facilità.

Come traslocare gli arredi

Il problema in un trasloco è trasportare i mobili. Prima di tutto dovete svuotare armadi e cassetti, e tutti gli arredi in cui vi sono degli oggetti. In questo modo saranno più leggeri da trasportare e le operazioni verranno facilitate.

Per quanto riguarda le cassettiere i cassetti vanno tolti e trasportati separatamente, oppure potete passare dello scotch di carta lungo le aperture così rimangono chiuse durante il trasporto.

Invece, per trasportare i mobili uno strumento utile è un carrello dotato di ruote, dove potete poggiare gli arredi per evitare di trascinarli sul pavimento e danneggiarli.

Il modo migliore per trasportare i mobili è quello di smontarli e imballarli, tenendo da parte tutte le viti e incartandole con cura per rimontarli nella nuova destinazione.

Anche in questo caso è utile scrivere nell’involto a quale mobile appartengono.

Come rendere il trasloco divertente

Non sempre un trasloco fatto da soli si rivela stressante, e se organizzate le varie fasi con cura può essere anche un’attività divertente e simpatica.

Per renderlo ancora più avvincente provate a coinvolgere amici e parenti e vedrete che oltre a velocizzare le operazioni vivrete insieme un’esperienza unica, indimenticabile, che sicuramente ricorderete con grande piacere anche a distanza di tempo!

Segui il Nostro Blog per restare aggiornato

Come Traslocare correttamente? Ecco alcune Guide da tenere a mente.