Sbarazzarsi delle cianfrusaglie: 5 consigli per i piccoli traslochi

156
sbarazzarsi delle cianfrusaglie

Quando si sta per trasferirsi per un nuovo lavoro o una nuova scuola, può sembrare che non ci sia modo di evitare di impacchettare tutti i propri averi in un camion e dirgli addio per sempre. Dopotutto, come si può evitare di accumulare oggetti? Ma la buona notizia è che è possibile.

Il trasloco è uno dei tanti momenti della vita in cui è evidente che abbiamo troppe cose. E mentre il trasloco ci spinge a fare una purga su base quasi annuale, la portata del nostro accumulo raramente si riduce di oltre il 25%. Per questo motivo, chi ha in programma un trasloco a breve dovrebbe prendere provvedimenti per alleggerire il proprio carico in anticipo.

Che abbiate bisogno di aiuto per evitare di accumulare cianfrusaglie o che vogliate solo qualche consiglio per tenere tutto sotto controllo, ecco 5 ottimi modi per liberarsi delle cianfrusaglie in vista di un piccolo trasloco.

Pianificare in anticipo.

Il più grande vantaggio di pianificare in anticipo è che potete usare questo tempo per anticipare le vostre esigenze. Ad esempio, se vi state trasferendo in un nuovo Paese, dovrete informarvi sulle tasse e sulle tariffe per le utenze, internet e i telefoni cellulari. Potete pianificare quanto volete il vostro trasloco e usarlo per rendere il processo di imballaggio molto più semplice. Per semplificare le cose, potete evitare di imballare ciò che non vi serve.

Quando si cerca di decidere cosa tenere e cosa eliminare, è utile porsi domande come: Quanto spesso lo uso? Qual è il valore sentimentale di questo oggetto? Oppure, quanto vale questo oggetto? Potete anche utilizzare questo periodo per sbarazzarvi degli oggetti che non volete più. Potete vendere, donare o riciclare gli oggetti che non vi servono più.

Decluttering della casa stanza per stanza.

Per prima cosa, suddividete i vostri oggetti in categorie. Poi affrontate una stanza alla volta. In questo modo, non solo si manterrà la rotta, ma si eviterà anche di farsi sopraffare. Inoltre, vi permetterà di vedere i progressi che state facendo. Man mano che riordinate la casa, noterete che gli oggetti iniziano a sparire, soprattutto se li mettete sul marciapiede o in un centro di donazione locale.

Mettete insieme una pila di donazioni.

Quando si riordina la casa e ci si imbatte in oggetti in buone condizioni, ma che non servono, il modo migliore per sbarazzarsene è donarli a un ente di beneficenza locale. Questo vi aiuterà a riordinare la vostra casa e ad aiutare altre persone che potrebbero aver bisogno di questi oggetti.

Se non siete sicuri di dove donare certi oggetti, potete utilizzare un sito come Donation Town, che fornisce informazioni su diversi enti di beneficenza e organizzazioni non profit della vostra zona che accettano donazioni.

Buttate via tutto ciò che è rotto o ha un cattivo odore.

Prima di donare gli oggetti, è importante valutarli e assicurarsi che siano in buone condizioni. Non è il caso di donare oggetti che potrebbero far ammalare altre persone, né oggetti rotti o privi di valore.

Potete sbarazzarvi degli oggetti rotti o che hanno un cattivo odore gettandoli nella spazzatura. Tuttavia, se si vive in città, è meglio gettare questi oggetti insieme ai normali rifiuti. Se invece vivete in un’area rurale, è preferibile gettare questi oggetti nella discarica locale.

Organizzate una vendita in garage o vendete i vostri oggetti online.

Se non avete tempo di donare i vostri oggetti in beneficenza, prendete in considerazione l’idea di venderli in un mercatino dell’usato. In alternativa, potete vendere i vostri oggetti online. Se scegliete di vendere i vostri oggetti online, dovrete assicurarvi che siano puliti, ben organizzati e facili da fotografare.

Conclusione

Sbarazzarsi delle proprie cianfrusaglie può sembrare un’impresa ardua, ma con un po’ di impegno si possono fare grandi progressi verso una vita meno disordinata. Riducendo il vostro spazio fisico, potete fare spazio ad attività più soddisfacenti, come trascorrere del tempo di qualità con i vostri cari. Potete anche migliorare la vostra salute mentale, riducendo i livelli di stress e aumentando il senso di soddisfazione. Inoltre, si può risparmiare denaro evitando di pagare il deposito.

E’ infatti necessario un sopralluogo per poter stilare un preventivo.

Segui il Nostro Blog per restare aggiornato

Come Traslocare correttamente? Ecco alcune Guide da tenere a mente.