Disposizione dei sanitari: tutte le informazioni

92
Disposizione dei sanitari

La disposizione dei sanitari del bagno non va fatta solo per motivi di design ma anche seguendo le giuste misure. Per arredare il bagno, una delle cose a cui si dovrebbe prestare maggiormente attenzione è la disposizione degli elementi funzionali del bagno, i sanitari.

Nel caso di una casa già costruita ed abitata, non c’è altra soluzione se non quella di attenersi ai progetti della rete idraulica, che non consentono spostamenti sostanziali.

Nel caso di nuovo arredamento del bagno o ristrutturazione, o nel caso di ambienti ancora in costruzione, la disposizione dei sanitari può variare secondo il vostro gusto e il piacere, assecondando le linee estetiche che volete mantenere e la funzionalità dell’arredamento.

La disposizione quindi può variare in base alla forma del bagno: rettangolare, grande o piccolo.

Disposizione dei sanitari: bagno rettangolare

Per disporre correttamente i sanitari all’interno di un bagno rettangolare il progetto deve essere fatto con cura per ottimizzare le diverse lunghezze invece che rendere l’ambiente solo una camera di servizio.

Meglio quindi collocare i sanitari tutti da un lato, per comodità e funzionalità.

In questo modo avrete l’impressione che il vostro bagno sia più grande, e avrete una parete vuota che potrà essere sistemata a piacere. I lavandini andrebbero messi di fronte alle porte.

Spesso a questi si associa anche uno specchio, meglio se grande, che sfrutta un effetto ottico per allargare ancora di più l’ambiente. La distanza tra bidet e water deve comunque sempre rispettare la normativa vigente che stabilisce un minimo di 10 cm tra i due sanitari.

Disposizione dei sanitari: bagno piccolo

Per bagni di piccole dimensioni la collocazione dei sanitari può essere anche più difficile: è uno spazio che deve essere perfettamente ottimizzato con i giusti accorgimenti.

Un buon trucco è quello di utilizzare, ad esempio, i sanitari sospesi, che sono eleganti e allo stesso tempo moderni. La loro qualità maggiore però è che sono meno ingombranti.

La disposizione dei sanitari in una piccola stanza quadrata deve essere ben considerata: meglio se bidet e water vengono messi su una parete, un’altra viene usata solo per il lavandino e l’ultima per la vasca o la doccia.

L’obiettivo è anche quello di sfruttare la luce naturale in modo che possa illuminare bene il lavandino e potersi specchiare.

Disposizione dei sanitari: bagno grande

La disposizione dei sanitari in un bagno grande non ha nessun limite se non quello del gusto. Con molto spazio a disposizione, i sanitari possono essere messi nel modo che si desidera, sempre in maniera funzionale.

Il suggerimento è sempre quello di non mettere troppa distanza tra water e bidet. Si possono giocare con gli angoli, magari installando una vasca angolare, che un tempo era considerata un lusso ed oggi è invece un bel segno di stile.

Soluzioni discrete ed economiche, le vasche angolari riescono a trasformare in maniera radicale l’aspetto di un bagno grande, e sono anche perfette per potersi regalare un bel momento di relax, un bagno caldo nell’ambiente spazioso, appena arredato secondo i gusti.

Devi ristrutturare Casa e ti occorre un preventivo gratuito? CLICCA QUI

Segui il Nostro Blog per restare aggiornato

Come Traslocare correttamente? Ecco alcune Guide da tenere a mente.